concorso romaldo, terza edizione

Sabato 10 maggio dalle ore 9 alle 13  nell’aula magna dell’Università per stranieri verrà effettuata la premiazione del terzo concorso giornalistico intitolato al nostro amico, collega e compianto presidente del Gruppo Stampa Autonomo Siena Roberto Romaldo riservato agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori della provincia di Siena.
Le scuole Istituto “Monna Agnese”, Istituto “Marconi” e Istituto “Caselli” di Siena, in collaborazione con l’Ufficio Diocesano  per la Scuola, il Gruppo Stampa Autonomo di Siena, la contrada della Tartuca e la famiglia Romaldo hanno indetto la terza edizione del Premio giornalistico intitolato alla memoria di Roberto Romaldo, docente, giornalista e presidente del Gruppo Stampa scomparso prematuramente nel 2011.
Dal ricordo di tutti coloro che hanno collaborato con Roberto e che lo hanno conosciuto è nata l’idea di un concorso letterario per i giovani che unisse, appunto, le sue due grandi passioni, la scuola e il giornalismo, rivolgendo una particolare attenzione a quei valori  positivi in cui egli credeva fermamente e che sapeva trasmettere senza gridarli o sbandierali, ma nella discrezione silenziosa dell’attività di ogni giorno.

“E’ uno scandalo che nel mondo ci sia ancora fame”

Papa francesco

Il tema del concorso 2014  è legato alla fame nel mondo traendo spunto da una frase pronunciata da Papa Francesco “E’ uno scandalo che ci sia ancora la fame nel mondo!”.  I ragazzi coinvolti hanno prodotto un articolo di giornale cimentandosi su un argomento di attualità come quello dell’indisponibilità di cibo per gran parte del pianeta e coinvolge ampie fasce di popolazione. La premiazione si terrà sabato 10 maggio dalle ore 9 alle ore 13 presso l’auditorium dell’Università per Stranieri di Siena (Piazza Rosselli).

Aprirà i lavori il dirigente scolastico Prof. Valeria Bertusi. Seguiranno gli interventi di Nicola Romano, docente di Religione e responsabile Ufficio Scuola della diocesi, Carlo Bartoli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana, Andrea Sbardellati presidente Gruppo Stampa Autonomo Siena, Michele Brancale della Comunità di Sant’Egidio, Giuliana Lucani della Croce Rossa Italiana, Stefano Baldini e Stefano Pappagallo   dell’Associazione Linda Onlus. L’evento in ricordo di Roberto è realizzato fra gli altri, con il contributo dell’Istituto Monna Agnese e dei suoi studenti, della famiglia Romaldo, la Provincia di Siena, l’Ufficio Scolastico Provinciale, Banca Cras, Diocesi e Ufficio Scuola Diocesano, Contrada della Tartuca, Gruppo Stampa Autonomo Siena, Croce Rossa, Comunità di Sant’Egidio, l’Università per Stranieri di Siena.
 
Roberto, la scuola, la contrada e il giornalismo
Come docente di Religione Cattolica nelle scuole superiori di secondo grado presso gli Istituti “Marconi” e “Monna Agnese” (in quest’ultimo ha anche rivestito l’incarico di fiduciario-vigilante del Dirigente scolastico), Roberto ha sempre avuto piena consapevolezza dell’importante ruolo educativo svolto dall’insegnante e per questo ha sempre considerato imprescindibile la conoscenza  personale di ogni singolo alunno, riuscendo ad instaurare non solo con i ragazzi, ma anche con i colleghi e il personale scolastico una proficua collaborazione, basata sulla stima e la fiducia reciproca.
Roberto ha con generosità messo a disposizione le sue competenze culturali e umane anche al di fuori della scuola, come rivelano il suo impegno presso l’Istituto di Scienze Religiose di Siena, dove ha insegnato Teologia Fondamentale, la sua collaborazione con l’Arciconfraternita di Misericordia di Siena, per contribuire alla formazione degli ospiti dell’Istituto Penitenziario di Ranza e la sua attiva partecipazione alla vita della sua Contrada, la Tartuca, dove è stato componente del Seggio Direttivo nella Commissione di Segreteria.
In qualità di giornalista pubblicista, Roberto Romaldo è stato per tre mandati consecutivi, fino alla sua prematura scomparsa, Presidente del Gruppo Stampa Autonomo di Siena, oltre che direttore Responsabile della Redazione senese del Settimanale a diffusione regionale “Toscana Oggi” e collaboratore della redazione senese del quotidiano “La Nazione”, della Redazione dell’”Osservatore Romano”, del quotidiano “Avvenire”, nonché Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi di Siena – Colle Val D’Elsa – Montalcino.
In tale attività Roberto è sempre stato convinto dell’importante ruolo del giornalista chiamato, oggi più che mai, non solo a informare, ma soprattutto a formare le coscienze dei lettori nel rispetto irrinunciabile della verità e della dignità umana. 

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL FESTIVAL DEL GIORNALISMO DI SIENA

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL FESTIVAL DEL GIORNALISMO DI SIENA

Giovedì 30 al via l’edizione 2024 dell’evento organizzato da Gruppo Stampa e Redattore Sociale. Tra gli ospiti, Pierluigi Pardo, Lucia Goracci, Carlo Paris e il sottosegretario Alberto Barachini Tre giorni di incontri, dibattiti e approfondimenti affidati al racconto...

leggi tutto
Torna il Festival del Giornalismo di Siena

Torna il Festival del Giornalismo di Siena

Dal 30 maggio al 1 giugno 2024 torna il Festival del Giornalismo di Siena. Ad ospitarlo quest'anno saranno cinque contrade: Chiocciola, Lupa, Istrice, Bruco e Selva. Due incontri al giorno (alle 10,00 e alle 15,30) aperti al pubblico, ai giornalisti e agli studenti...

leggi tutto